Esposizioni Personali 1943 | 1993

1943 | Milano
“Mostra personale di Fabrizio Clerici”, Galleria d’Arte Cairola, 18 febbraio (inaugurazione).

1943 | Roma
“Litografie e disegni di Fabrizio Clerici”, Galleria Minima “Il Babuino”, 6-15 marzo.

1945 | New York
“Fabrizio Clerici”, Julien Levy Gallery, 6-31marzo.

1946 | Milano
“Disegni di Fabrizio Clerici”, Galleria del Naviglio, 16-30 novembre.

1949 | Roma
“Fabrizio Clerici. Disegni e tempere”, Galleria de L’Obelisco, 20 aprile (inaugurazione).

1950 | Firenze
“Pitture e disegni di Fabrizio Clerici e Stanislao Lepri”, Galleria Bruzzichelli, 23 maggio-4 giugno.

1952 | Parigi
“Fabrizio Clerici. Peintures & Dessins”, Galerie Doucet, 24 giugno-20 luglio.

1955 | Roma
“Fabrizio Clerici”, Galleria del Sagittario,11 ottobre (inaugurazione).

1955 | New York
“Fabrizio Clerici“, Sagittarius Gallery, 28 novembre-19 dicembre.

1956 | San Francisco
“Fabrizio Clerici”, California Palace of the Legion of Honour Museum, febbraio.

1956 | Santa Barbara (USA)
“Fabrizio Clerici”, The Santa Barbara Museum of Art, maggio.

1957 | Milano
“Fabrizio Clerici. Dipinti e disegni”, Galleria dell’Ariete, marzo-aprile.

1957 | Merano
“Piccola mostra grafica di Fabrizio Clerici”, Kursaal, 7-31 dicembre.

1959 | Torino
“Fabrizio Clerici”, Galleria Galatea, 9-26 gennaio.

1960 | Roma
“Fabrizio Clerici”, Galleria L’Obelisco, 12 maggio (inaugurazione).

1960 | Tripoli
“Fabrizio Clerici”, Centro Italiano di Studi, 14 novembre (inaugurazione).

1961 | Milano
“Fabrizio Clerici”, Galleria Minima, 25 aprile-7 maggio.

1963 | Milano
“Scene e costumi di Fabrizio Clerici”, Galleria Attilio Colonnello, 7-25 maggio.

1963 | Roma
“Les Chevaliers de la Table Ronde”, Centre Culturel Français, 18 dicembre (inaugurazione).

1963 | Roma
“Disegni del Satyricon di Fabrizio Clerici”, Libreria Rossetti.

1963 | Napoli
“Les Chevaliers de la Table Ronde”, Institut Français.

1968 | Venezia
“Disegni di Clerici per L’Orlando Furioso’”, Fondazione Giorgio Cini, 20 giugno-31 luglio.

1968 | Berlino
“Gemälde, Gouachen, Mischtechnik, Zeichnungen und illustrierte Bücher”, Galerie des XX. Jahrhunderts, 18 settembre-20 ottobre.

1968 | Berlino
“Bühnenbilder und Kostümentwürfe”, Rathauses Tempelhof, 21 settembre-20 ottobre.

1969 | Roma
“Fabrizio Clerici”, Galleria Iolas-Galatea, 10 aprile-9 maggio.

1969 | Ankara | Smirne | Istambul
“Toiles et dessins de Fabrizio Clerici, surréaliste italien”, Ankara, Galleria dell’Istituto Francese di Cultura; Smirne, Galleria dell’Istituto Francese di Cultura; Istanbul, Galleria dell’Accademia dell’Arte Moderna, maggio-giugno.

1969 | Bologna
“Fabrizio Clerici”, Galleria Forni, 25 ottobre-14 novembre.

1970 | Brindisi
“Clerici-Guiotto”, Galleria del Sole, 5-20 marzo.

 1970 | Monaco di Baviera
“Grzimek-Clerici”, Galerie R.P. Hartmann.

1971 | Roma
“Fabrizio Clerici. Disegni e tempere dal 1962 al 1971”, Galleria Aldina, 6-28 aprile.

1971 | Hannover
“Fabrizio Clerici”, Galerie Brusberg, 28 ottobre-24 dicembre.

1971-1972 | Stoccarda
“Fabrizio Clerici Zeichnungen und Lithographien”, Kunsthaus Fischinger, 10 dicembre, 1971-29 gennaio,1972.

1972 | Roma
“Fabrizio Clerici”, Galleria Giulia, 25 febbraio-15 marzo.

1972 | Torino
“Fabrizio Clerici”, Galleria Davico, 24 marzo-16 aprile.

1972 | Parma
“Fabrizio Clerici”, Galleria della Rocchetta, 18 novembre-2 dicembre.

1972 | Matera
“Mostra personale Fabrizio Clerici”, Studio Arti Visive, 16 dicembre (inaugurazione).

1973 | Milano
“Fabrizio Clerici”, Galleria Trentadue, 19 febbraio-8 marzo.

1973 | Palermo
“Fabrizio Clerici”, Galleria La Tavolozza, maggio.

1973 | Bologna
“Fabrizio Clerici”, Galleria Forni, 17 novembre-7 dicembre.

1974 | Firenze
“Fabrizio Clerici”, Galleria Santacroce, 12 gennaio (inaugurazione).

1974 | Biella
“Fabrizio Clerici”, Galleria Il Tritone, 2-15 marzo.

1974 | Ferrara
“Fabrizio Clerici. Disegni per l’’Orlando Furioso’ di Ludovico Ariosto nel V Centenario della nascita”, Centro Attività Visive-Palazzo dei Diamanti, 29 giugno-30 settembre.

1974 | Reggio Emilia
“Fabrizio Clerici”, Ridotto del Teatro Comunale, 11 ottobre-10 novembre.

1975 | Amsterdam
“Fabrizio Clerici”, Galleria Forni, febbraio.

 1975 | Pienza
“Immagini dell’Orlando Furioso”, Palazzo Comunale, 10 settembre-10 ottobre.

1975-1976 | Roma
“Fabrizio Clerici ‘Latitudine Böcklin”, Galleria Il Gabbiano, 18 dicembre, 1975-20 gennaio, 1976.

1976 | Bologna
“Fabrizio Clerici ‘Latitudine Böcklin”, Galleria Forni, 24 gennaio (inaugurazione).

1977 | Kiev | Alma Ata | Mosca (Unione Sovietica)
“Tempere e disegni di Fabrizio Clerici”, Kiev (Unione Sovietica, poi Ucraina), Museo d’Arte Occidentale; Alma Ata (già Unione Sovietica, ora Almaty, Kazakistan), Museo di Belle Arti; Mosca (Russia), Museo Püskin, giugno-settembre.

1977 | Firenze
“Les Chevaliers de la Table Ronde”, Istituto di Cultura Francese.

1977 | Bologna
“Apollinaire, Savinio, Clerici. Le Bestiaire ou cortège d’Orphée”, Forni. Galleria d’arte, 17 dicembre (inaugurazione).

1978 | Roma
“Fabrizio Clerici”, Grafica dei Greci, 21 marzo (inaugurazione).

1978 | Bologna
“Disegni di Fabrizio Clerici”, Galleria Forni, 22 aprile (inaugurazione).

1978 | Assisi
“Tavole di Fabrizio Clerici per l’’Orlando Furioso’ di Ludovico Ariosto”, Museo del Tesoro di San Francesco, 29 aprile (inaugurazione).

1979 | Roma
“Variazioni Ariostesche”, Galleria Ca’ d’Oro, 27 marzo-30 aprile.

1979 | Bologna
“Fabrizio Clerici. Disegni per ‘Il Milione” di Marco Polo, Galleria Forni, 6 ottobre (inaugurazione).

1979 | Milano
“Fabrizio Clerici. Disegni, acquerelli, litografie e incisioni per ‘Il Milione’ di Marco Polo”, Galleria del Naviglio, 30 ottobre (inaugurazione).

1979 | Firenze
“Fabrizio Clerici per ‘Les Chevaliers de la Table Ronde”, Stamperia della Bezuga, 27 ottobre-4 dicembre.

1979 | Torino
“Fabrizio Clerici. Disegni per ‘Il Milione’ di Marco Polo”, Galleria Davico, 12 dicembre (inaugurazione).

1980 | Busto Arsizio
“Fabrizio Clerici. Disegni per ‘Il Milione’ di Marco Polo”, Galleria Bambaia, 26 gennaio-24 febbraio.

1980 | Roma
“Fabrizio Clerici. Disegni per ‘Il Milione’ di Marco Polo”, Galleria Il Gabbiano, 5 maggio (inaugurazione).

1980 | Parigi
“Fabrizio Clerici”, Fiac 80, Grand Palais, 23-29 ottobre.

1981 | Palermo
“Fabrizio Clerici. Disegni per ‘Il Milione” di Marco Polo, Galleria La Tavolozza, febbraio.

1981 | Bruxelles
“Fabrizio Clerici”, Galerie Philippe Guimiot, 12 marzo-19 aprile.

1981 | Bologna
“Fabrizio Clerici. I disegni per l’’Orlando Furioso”, Galleria d’Arte Moderna-Museo Civico, 28 marzo-3 maggio.

1981 | Piacenza
“Fabrizio Clerici nel libro ‘Taccuino Orientale’ e nelle sue più recenti opere grafiche”, Galleria Antiquaria L. Gioia, 10 aprile (inaugurazione).

1981 | Roma
“Disegni di Tre Secoli”, Galleria W. Apolloni, 6 maggio (inaugurazione).

1982 | Genova
“Fabrizio Clerici”, Galleria Il “Nuovo” Fanale, 1 aprile (inaugurazione).

1982 | Firenze
“Fabrizio Clerici. Variazioni Tebane su ‘Thamos, König in Aegypten”, Stamperia della Bezuga, 6 aprile-6 maggio.

1982 | Cortina d’Ampezzo
“Fabrizio Clerici”, Galleria d’Arte Moderna Rimoldi-Ciasa de ra Regoles, agosto.

1982 | Milano
“Variazioni Tebane su ‘Thamos, König in Aegypten”, Studio Steffanoni, ottobre.

1983 | Forlì
“Fabrizio Clerici”, Galleria Melozzo, febbraio.

1983 | Genzano
“Fabrizio Clerici. Opere grafiche 1941-1983”, Galleria Cattoli, 9-21 giugno.

 1983 | Bologna
“Disegni di Fabrizio Clerici ‘alle cinque da Savinio’”, Galleria Forni, ottobre.

1983 | Roma
“Disegni di Fabrizio Clerici. ‘alle cinque da Savinio”, Galleria Ca’ d’Oro, 16 novembre (inaugurazione).

1983 | Torino
“Variazioni Tebane su ‘Thamos, König in Aegypten”, Galleria Davico, giugno.

1983 | Cremona
“Fabrizio Clerici”, Galleria Il Triangolo.

1983 | Cremona
“Fabrizio Clerici”, Palazzo del Comune.

1983 | Parigi
“Fabrizio Clerici”, Fiac 80, Grand Palais, 24 settembre-2 ottobre.

1983-1984 | Ferrara
“Fabrizio Clerici”, Galleria Civica d’Arte Moderna-Palazzo dei Diamanti, 23 ottobre, 1983-8 gennaio, 1984.

1984 | Andria
“Personale di grafica di Fabrizio Clerici”, Centro d’Arte ‘Le Muse’, febbraio.

1984 | Catania
“Fabrizio Clerici”, Galleria Il Sale, marzo.

1984 | Cremona
“Apollinaire, Savinio, Clerici. Le Bestiaire ou cortège d’Orphée”, Aquarius galleria d’arte, 20 marzo (inaugurazione).

1984 | Genova
“Fabrizio Clerici”, Galleria Il “Nuovo” Fanale, aprile.

1984 | Ivrea
“Fabrizio Clerici”, Centro Congressi La Serra, 5-18 aprile.

1984 | Tokyo (Giappone)
“Clerici”, Galleria Forni, 12 novembre -8 dicembre.

1985 | Roma
“Fabrizio Clerici”, Galleria Il Narciso, 9 febbraio (inaugurazione).

1985 | Ferrara
“Disegni di Fabrizio Clerici”, Studio d’Arte Melotti, febbraio-marzo.

1985 | Londra
“Fabrizio Clerici”, Solomon Gallery, 9 maggio (inaugurazione).

1985 | Parma
“Fabrizio Clerici”, Consigli d’Arte, 17 maggio (inaugurazione).

1987 | Caserta
“Fabrizio Clerici. Qual linea al centro”, Palazzo Reale, 31 ottobre-31 dicembre.

 1988 | Ancona
“Disegni di Fabrizio Clerici”, Galleria d’Arte L’Incontro, 20 marzo-24 aprile.

1989 | Brindisi
“Fabrizio Clerici e Valeriano Trubbiani”, Galleria “Il Tempietto”, 9 aprile (inaugurazione).

1990 | Roma
“Fabrizio Clerici. Dipinti e disegni”. Galleria Nazionale d’Arte Moderna, 20 aprile-16 settembre.

1990 | Roma
“Fabrizio Clerici. I disegni per l’’Orlando Furioso”, Accademia Nazionale di San Luca, 4 aprile-4 maggio.

1991 | Milano
“Fabrizio Clerici al Teatro alla Scala. Bozzetti e figurini 1953-1963”. Ridotto dei palchi, Teatro alla Scala, Milano, 23 maggio (inaugurazione).

Esposizioni collettive 1945 | 1993

1945 | Roma
“Opere recenti di L. Fini. A. Beloborodoff, F. Clerici, S. Lepri, A. Savinio, T. Zancanaro”, Libreria La Margherita, 29 gennaio (inaugurazione).

1946 | Roma
“Mostra dei Capidopera dello Studio di Villa Giulia di Enrico Calassi”, Studio d’Arte Palma, 9 marzo-1 aprile.

1947-1948 | New York
“Handicraft as a fine art in Italy. 37 Italian Artists”, House of Italian Handicraft, dicembre, 1947-marzo 1948.

1948 | Venezia
“XXIV Esposizione Biennale Internazionale d’Arte”, 29 maggio-30 settembre.

 1948 | Milano
“Lo stile nell’arredamento moderno”, atelier di Fede Cheti.

1949 | New York
“XX Century Italian Art”, The Museum of Modern Art, 29 giugno-12 settembre.

1949 | Parigi | Bruxelles | Amsterdam | Copenaghen | Londra | New York | San Paolo | Buenos Aires | Montevideo, Exibition of Italian Theatrical Design.

1949-1950 | Vienna
“Italienische Malerei der Gegenwart”, Akademie der Bildenden Künst, 10 dicembre-10 gennaio.

1950 | Pittsburgh
“The Pittsburgh International Exhibition of Paintings”, Carnegie Museums of Art, 19 ottobre-21 dicembre.

1950-1953 | New York | Chicago | San Francisco | Portland | Minneapolis | Houston | St. Louis | Toledo (Ohio); Buffalo (N.Y) | Pittsburgh | Baltimore | Providence (Rhode Island).
Mostra itinerante.1) New York, “Italy at Work: Her Renaissance in Design Today”, Brooklyn Museum, 29 novembre 1950-31 gennaio, 1951. 2) Chicago, Art Institute, Chicago, 7 marzo-7 maggio, 1951. 3) San Francisco, M.H. de Young Memorial Museum, 18 giugno-31 luglio 1951. 4) Portland, Portland Art Museum, 5 settembre-21 ottobre 1951. 5) Minneapolis, Minneapolis Institute of Fine Arts, 27 novembre, 1951-8 gennaio 1952. 6) Houston, Museum of Fine Arts, 13 febbraio-27 marzo 1952. 7) St. Louis, City Art Museum of St. Louis, 4 maggio-14 giugno 1952. 8) Toledo (Ohio), Toledo Museum of Art, 7 settembre-22 ottobre 1952. 9) Buffalo (N.Y) Albright Art Gallery, 27 novembre, 1952- 8 gennaio 1953. 10) Pittsburgh (Penn), Carnegie Institute, 12 febbraio-27 marzo 1953. 11) Baltimore, Baltimore Museum of Art, 1 maggio-15 giugno 1953. 12) Providence (Rhode Island), Museum of Art, 1 ottobre-15 novembre 1953.

1951 | Oxford
“Etchings & Lithographs”, Oxford University Art Club, 15-29 maggio.

1951-1952 | Roma
VI Quadriennale Nazionale d’Arte”, Palazzo delle Esposizioni, 18 dicembre, 1951-15 maggio 1952.

1953 | Roma | Capri | New York
“Twenty Imaginary views of the American Scene by Twenty Young Italian Artists. Opere della collezione di Helena Rubinstein”,16 giugno (inaugurazione)-ottobre.

1953-1954 | San Paolo
IIª Bienal do Museu de Arte Moderna de São Paulo, novembre, 1953-febbraio,1954.

1953 | Roma
“L’Amore. Opere di 45 artisti”, Galleria L’Obelisco, 19 dicembre (inaugurazione).

1954 | Venezia
“XXVII Biennale Intemazionale d’Arte”, 19 giugno-17 ottobre.

1954 | Milano
“X Triennale- La litografia d’Arte in Italia”, 1-16 ottobre.

1954 | Cincinnati
“Eterna primavera. Young Italian Painters”, Contemporary Arts Center, Cincinati Art Museum, Cincinnati Ohio, 16 ottobre-5 novembre.

1954 | Messina
“Mostra dei Premiati alla XXVII Biennale”, 23 novembre-8 dicembre.

1955 | Venezia
“Mostra dell’Incisione Italiana Contemporanea”, Opera Bevilacqua La Masa, 25 aprile-18 giugno.

1955 | Venezia
“Mostra Internazionale di Arte Contemporanea”, Palazzo delle Esposizioni, gennaio.

1955 | San Paolo
“IIIª Bienal do Museu de Arte Moderna de São Paulo”, giugno-ottobre.

1955 | L’Aquila
“Mostra Panoramica Nazionale di Pittura Contemporanea”, Circolo Incontri Culturali, 26 giugno-26 luglio.

1955 | Stoccolma
“Italiensk Grafik av Idag”, Nationalmuseum, dicembre.

1955 | Sydney
“Italian Parade”, David Jones Gallery.

1955 | Roma
“10 anni dell’Obelisco”, Galleria L’Obelisco, 29 ottobre.

1955-1956 | Roma
“VII Quadriennale Nazionale d’Arte”, Palazzo delle Esposizioni, 22 novembre, 1955- 30 aprile, 1956.

1956 | Lugano
“IVª Mostra Internazionale di Bianco e Nero, Villa Ciani, 29 marzo-10 giugno.

 1956 | Venezia
“XXVIII Biennale Internazionale d’Arte”,16 giugno-21 ottobre.

1957 | New York
“Trends in Watercolors Today”, The Brooklyn Museum, 9 aprile-26 maggio.

1957 | Roma
“Mostra d’Arte per gli artisti esuli d’Ungheria”, Galleria Nazionale d’Arte Moderna, 15 aprile-15 maggio.

1957 | Venezia
“II Biennale dell’Incisione Italiana Contemporanea”, Opera Bevilacqua La Masa, 25 aprile-15 giugno.

1957 | Monaco di Baviera
“Arte italiana dal 1910 ad oggi” [Grosse Kunstausstellung München 1957. Mit ausstellung Italienischer Künst von 1910 bis zur Gegenwart], Haus der Kunst, 6 giugno-15 settembre.

1957 | Cortina d’Ampezzo
“Mostra del bozzetto scenografico. Pittori e scenografi insigni”, Circolo Artistico di Cortina,10 agosto-10 settembre.

1957 | Lubiana (Slovenia)
“Sodobna Italjanska Gràfika”, Moderna Galerija, 3 dicembre (inaugurazione).

1959 | Roma
“Vetrate per la Basilica di San Domenico a Siena”, Palazzo Venezia, 18 aprile-10 maggio.

1959-1960 | Roma
“VIII Quadriennale Nazionale d’Arte”, Palazzo delle Esposizioni, 28 dicembre, 1959- 30 aprile, 1960.

1959-60 | Roma
“Omaggio a Dante degli artisti italiani d’oggi”, VIII Quadriennale Nazionale d’Arte, Palazzo delle Esposizioni, 27 dicembre, 1959- 30 aprile, 1960.

 1960 | Sulmona
“Omaggio a Dante degli artisti italiani d’oggi”, Liceo Ovidio, 15-26 maggio.

1960 | Barcellona
“85 Promoción arquitectura”, Sala Gaspar, 28 maggio (inaugurazione).

1960 | Ravenna
“Omaggio a Dante degli artisti italiani d’oggi”, Chiostri Francescani, 9 giugno-15 agosto.

1960 | Milano
“Arte fantastica Italiana”, Galleria Schwarz, 1-31 ottobre.

 1960 | Helsinki | Tempere (Finlandia) | Stoccolma | Oslo | Copenhagen | Bergen (Norvegia) | Leida | Varsavia; Cracovia | Colonia | Monaco di Baviera | Amburgo | Gand | Losanna | Bruxelles | Anversa | Charleroi | Hasselt (Belgio) | Tongres (Belgio) | Lugano | Lussemburgo.
Mostra itinerante. 1) Helsinki, “Omaggio a Dante degli artisti italiani d’oggi”, Sala Esposizioni della ditta Elanto, 20-29 ottobre. 2) Tampere (Finlandia), Museo d’arte, 2-9 novembre 1960. 3) Stoccolma, Konstnarshuset, 26 novembre -18 dicembre. 4) Oslo, Kunstforening, 8-22 gennaio 1961. 5) Copenhagen, Galleria Hibler, 7-19 febbraio. 6) Bergen (Norvegia), Bergens Kunstforening, 25 febbraio, inaugurazione. 7) Leida, Museo “De Lakenhal”, 14 aprile-12 maggio. 8) Varsavia, Museo Mickiewicz, 6 giugno-1 luglio. 9) Cracovia, Associazione Amici dell’arte, 16 luglio- 6 agosto.10) Colonia, Istituto italiano di cultura, 7 dicembre 196-22 gennaio 1962. 11) Monaco di Baviera, Kunstverein. 12) Amburgo, Staats Universitatbibliothek, 31 marzo-20 aprile. 13) Gand, Musée de beaux arts, 4 maggio-3 giugno; 14) Losanna, Palais de Beaulieu, 13-28 giugno. 15) Bruxelles, Museo d’Ixelles, 26 settembre-9 ottobre. 16) Anversa, Institut national supérieur et Academie royale des beaux-arts, 20-30 ottobre. 17) Charleroi, Palais des beaux-arts, 9-25 novembre. 18) Hasselt, Palais du Béguinage, 5 dicembre. 19) Tongres (Belgio), Museo gallo-romano,19 dicembre 1962-2 gennaio 1963. 20) Lugano, Villa Ciani, 26 gennaio-17 febbraio. 21) Lussemburgo, Museo Pescatore, 6-22 marzo 1963.

1961 | Francavilla al Mare
“XV Premio Nazionale di Pittura F.P. Michetti”, agosto-settembre.

1961 | Oslo
Italiensk Kunst I Dag, Kunsternes Hus, 9 maggio-11 giugno.

 1961 | Torino
“Da Boldini a Pollock: pittura e scultura del XX secolo”, estate .

1961 | Milano
“Da Boldini a Pollock: pittura e scultura del XX secolo”, Civico Padiglione d’arte contemporanea, 12 ottobre-5 novembre .

1962 | Vienna
“Surrealismus Phantastische Malerei der Gegenwart”, Künstlerhaus, 30 maggio-8 luglio.

1962 | Asti
“Mostra degli Arazzi moderni”, Pinacoteca Civica, 28 giugno-22 luglio.

1962-1963 | Ferrara
“Il Dopoguerra. La pittura in Italia dal 1945 al 1955”, Castello Estense, dicembre, 1962-febbraio, 1963.

1963 | Parigi
“105 portraits de L’Oiseau qui n’existe pas sur un poème de Claude Aveline. Donation Claude Aveline”, Musée National d’Art Moderne, 29 ottobre-8 dicembre.

1964 | Bregenz (Austria)
“Phantastische Malerei”, Altes Schloß, 3 giugno-7 agosto.

 1965 | Roma
“Arazzi di Asti”, Galleria Il Carpine, 6 febbraio-4 marzo.

1965 | Tripoli
“Artisti Italiani oggi”, Istituto Italiano di Cultura, 29 aprile-12 maggio.

 1965 | Roma
“Mostra Nazionale Dantesca”. Palazzo Venezia, 21 ottobre-dicembre.

1966 | Ferrara
“Omaggio a Dante degli artisti italiani d’oggi”. Galleria d’arte moderna Palazzo dei Diamanti, 30 aprile-30 giugno.

1966 | Asti
“Gli Arazzi di Asti”, Antica Certosa di Valmanera, maggio-agosto.

1966-1967 | Berlino | Baden Baden | Norimberga
Mostra itinerante.1) Berlino,“Labyrinthe. Phantastische Künst von 16. Jahrhundert bis zur Gegenwart. Akademie der Künste, ottobre-novembre. 2) Baden Baden, Staatliche Kunsthalle, gennaio-febbraio. 3) Norimberga, Kunsthalle, marzo.

1967 | Perugia
“Omaggio a Dante degli artisti italiani d’oggi”. Palazzo Donini, maggio.

1967 | Certaldo
“Omaggio a Boccaccio degli Artisti contemporanei”, Palazzo Pretorio, maggio.

1967 | Guatemala | Tegucicalpa (Honduras) | San Salvador (El Salvador) | Managua (Nicaragua) | San José (Costarica). Mostra itinerante.1) Guatemala, “Arte Italiano Contemporáneo”, Biblioteca Nazionale, 11-25 agosto. 2) Tegucicalpa (Honduras), Escuela nacional de bellas artes, 5-21settembre. 3) San Salvador (El Salvador), Biblioteca nacional, 4-20 ottobre. 4) Managua (Nicaragua), Escuela nacional de bellas artes, 30 ottobre-12 novembre. 5) San José (Costarica), Museo nacional, 24 novembre-10 dicembre.

1967 | Valdagno (Vicenza)
“Premio Gaetano Marzotto per la pittura. La pittura figurativa in Europa” 3 giugno (premiazione).

1968 | Roma
“Arte Italiano Contemporáneo”, Istituto italo-latino americano, 9-16 febbraio.

1969 | Baden-Baden
“Maler und Modell”, Staatliche Kunsthalle, 28 giugno-19 ottobre.

1970 | Milano
“I pittori italiani dopo il Novecento”, Palazzo Reale, marzo.

1970-1971 Monaco di Baviera
“Manierismus in der Künst”, Galerie R. P. Hartmann, dicembre-gennaio.

1971 | Norimberga
“Albrecht Dürer zu Ehren”, Nationalmuseum, maggio.

1971 | Francoforte
“Propyläen Refactur. Propyläen Graphik”, InterContinental Hotel, 17 ottobre (inaugurazione).

1971 | Lugano
“D’aprés. Omaggi e dissacrazioni nell’arte contemporanea, Rassegna Internazionale delle Arti e della Cultura”, Museo civico d’arte Villa Ciani.

1972 | Verona
“Antologia fantastica”, Galleria d’Arte “Il Fauno”, 29 gennaio (inaugurazione).

1972 | Milano
“Simbolismo-Surrealismo. ‘La Poesia onirica’”, Galleria dei Bibliofili, 2-30 maggio.

1972 | Venezia
“XXXVI Biennale Internazionale d’Arte”, 11 giugno-1 ottobre.

1972 | Roma
“X Quadriennale Nazionale d’Arte. Aspetti dell’Arte figurativa contemporanea. Nuove ricerche d’immagine”. Palazzo delle Esposizioni, 16 novembre-31 dicembre.

1974-1975 | Arezzo
“Omaggio al Petrarca”, Palazzo Pretorio, dicembre-gennaio.

1975 | Francoforte
“Neomanierismus”, Westend Galerie, 25 aprile-31 maggio.

1976 | Norimberga
“Italienische Druckgraphik der Gegenwart”, Germanischen Nationalmuseum, 9 maggio-27 giugno.

1979 | Atene
“Cinquanta artisti italiani illustrano la ‘Divina Commedia”, Pinacoteca nazionale, 12 novembre-12 dicembre.

 1979 | Roma
“Appunti di grafica europea”, Galleria Don Chisciotte, giugno.

1980 | Città del Vaticano
“Acquisizioni della collezione vaticana d’arte religiosa moderna”, Braccio di Carlo Magno, 16 giugno-19 luglio.

1980 | Amsterdam
“Produzione italiana”, Istituto di Cultura Italiano, 17 ottobre-29 novembre.

1980 | Parigi
“Fiac ‘80”, Grand Palais, 23-29 ottobre.

1981 | Cortina d’Ampezzo
“Espressioni dell’arte d’immagine contemporanea”, Centro Comunale “Alaska”, 25 luglio (inaugurazione).

1981 | Francoforte
“Zur italienischen Kunst nach 1945. Deutsche Künstler und Italien”, Westend Galerie, ottobre.

1981 | Fiesole
“Con Savinio. Mostra bio-bibliografica di Alberto Savinio”, Fondazione Primo Conti, Palazzo Mangani, 7 luglio-27 settembre.

1982 | Rieti
“Generazione Anni Dieci. 2ª Biennale Nazionale d’Arte Contemporanea”, Palazzo Vescovile, 24 ottobre-24 novembre.

1983 | Cremona
“La Grafica surrealista”, Santa Maria della Pietà-Vecchio Ospedale, 10 aprile-8 maggio.

1983 | Modena
“Disegno italiano fra le due guerre”, Galleria Civica, 28 luglio-15 ottobre.

1983 | Parigi
“Fiac ‘83”, Grand Palais, 24 settembre-2 ottobre.

1983 | Milano
“Scheiwiller a Milano 1925-1983. Immagini e documenti”, Biblioteca Comunale e Museo di Milano, 8 novembre-8 dicembre.

1983 | Salò
“Biennale d’arte contemporanea ‘Gasparo Salò”, Galleria d’arte internazionale, Quadriportico Gasparo, 11 giugno-10 luglio.

1984 | Milano | Roma | Torino | Brescia | Urbino
“L’Immagine e il suo doppio. Ricerca della pittura internazionale contemporanea fra realtà fisica e metafisica”, 27 gennaio-4 marzo.

1984 | Milano
“Artisti e Scrittori”, Rotonda della Besana, 5 novembre-9 dicembre.

1986 | Milano
“Vertigine Metafisica”, Galleria Trentadue, 25 febbraio-25 marzo.

1986 | Roma
“XI Quadriennale di Roma”, EUR-Palazzo dei Congressi, 16 giugno-16 agosto.

1986 | Norimberga
“Der Traum vom Raum. Gemalte Architektur aus 7 Jahrhurderten”, Kunsthalle und Norishalle, 13 settembre-23 novembre.

1986 | Roma
“Quindici anni”. Galleria Giulia, dicembre.

1987 | Tokyo
“The exhibition of Contemporary European Artists”, Bijutsu Sekai co.

1987 | Roma
“Poiesis. Segno e scrittura”, Palazzo Rivaldi, 18 maggio (inaugurazione).

1988 | Roma
“Le proposte del Gabbiano. Grande Formato”, Galleria Il Gabbiano, febbraio.

 1988 | Macerata
“Le muse irrequiete di Leonardo Sinisgalli (1908-1981)”, Palazzo Ricci, 16 luglio-16 ottobre.

 1988 | Tivoli
“Nostalgia della qualità, qualità della nostalgia”, Villa d’Este, 15 ottobre-30 novembre.

1988 | Mito (Giappone)
“Mostra dell’arte italiana contemporanea”.

1988 | Marino
“160 artisti rendono omaggio a Paoletta. Omaggio a Paoletta”, Circolo “Zaccaria Negroni”, 26 novembre-6 dicembre.

1988-1989 | Francoforte | Berlino | Zurigo
Mostra itinerante.1) Francoforte, “Disegno italiano / Italienische Zeichnungen 1908-1988”, Städtische Galerie im Städelschen Kunstinstitut, 22 settembre-6 novembre. 2) Berlino, Staatliche Museen Preussicher Kulturbesitz, 10 dicembre-10 febbraio. 3) Zurigo, Kunsthaus, 16 marzo-15 maggio.

1988-1989 | Milano
“Vitalità della Figurazione. Pittura italiana 1948-1988”, Palazzo della Permanente, 22 dicembre, 1988-29 gennaio, 1989.

1989 | Bologna | Milano | Roma
Mostra itinerante.1) Bologna, “L’occhio di Horus. Itinerari nell’immaginario matematico”, Sala del Trecento di Palazzo Re Enzo, 14 gennaio, inaugurazione. 2) Milano, Museo Nazionale della Scienza e della Tecnica “Leonardo da Vinci”. 3) Roma, Museo Centrale del Risorgimento, Roma, luglio.

1989 | Roma
“Giuseppe Ungaretti: iconografia e documenti”, Università degli Studi La Sapienza, Museo Laboratorio, 9 maggio-10 giugno.

1992-1993 | Roma
“La seduzione da Boucher a Warhol”, Accademia Valentino, 20 novembre, 1992-14 febbraio, 1993.

1993 | Mantova
“Vestire la scena l’atelier Tirelli”, Fruttiere di Palazzo Te, 4 aprile-20 giugno.

1993 | Traversetolo (Parma)
“La Collezione Barilla di Arte Moderna”, Fondazione Magnani Rocca, 18 aprile-28 novembre.